Tibetan Sound Ritual

“Corpo, parola e mente in perfetta unità
accompagnano il suono di questa campana
con il battito del mio cuore.
possa chi l’ascolta svegliarsi dall’oblio
e trascendere l’ansia e il dolore.”
Thich Nhat Hanh

Il trattamento e le sue origini

Le campane Tibetane possiedono una natura profondamente simbolica che emerge dalla lega metallica di cui sono composte. Le ciotole (le campane) tibetane nascono dall’unione di diversi metalli che corrispondono ai pianeti dell’antica concezione dell’universo.
I metalli che tradizionalmente compongono questa lega sono 7; questa combinazione di metalli fa si che le campane siano considerate uno strumento SACRO per la loro capacità di connettere Macro e Micro cosmo, cielo e terra.
Quando percuotiamo una campana tibetana le frequenze dei metalli corrispondenti ai pianeti vibrano all’unisono permettendo a coloro che ascoltano il suono di trascendere la dimensione fisica e proiettarsi verso i piani più elevati di coscienza.
Questi straordinari strumenti, grazie alle loro frequenze, sono oggi usati nel Tibetan Sound Massage.

Ispirato al Ku Nye, un’antica pratica indigena appartenente alla tradizione medica tibetana, questo particolare e piacevole rituale di massaggio favorisce l’incremento della vitalità, allontana le tensioni psicofisiche, contribuisce all’eliminazione delle tossine immagazzinate nel corpo, riduce e allevia vari tipi di dolori articolari e muscolari, riduce ansietà e difficoltà a prendere sonno.
Risulta gradevole in ogni periodo dell’anno, particolarmente indicato in momenti di super lavoro, tensione accumulata o eventi speciali che richiedono maggiore attività psicofisica. .